Riposizionamento Hotel

Il riposizionamento nel settore alberghiero: distinguersi per eccellere

Hospitality: un settore in evoluzione

Il panorama alberghiero odierno è in continua trasformazione. Nuove forme di ospitalità emergono, modelli di accoglienza innovativi si affermano e la tecnologia assume un ruolo sempre più centrale. In questo scenario dinamico, gli ospiti non acquistano solo un pernottamento, ma scelgono un’idea, un’esperienza, un’emozione. Per questo motivo, differenziarsi è diventato un fattore essenziale per il successo.

Cosa significa differenziarsi per un hotel?

La differenziazione si concretizza in diversi aspetti:

  • Comunicazione: un approccio unico e distintivo nel modo di comunicare e promuovere la struttura, che influenza il comportamento di acquisto degli ospiti.
  • Guest experience: offrire agli ospiti esperienze personalizzate e memorabili, avvalendosi della tecnologia.
  • Engagement: creare un legame emotivo con l’ospite, facendolo sentire in sintonia con i valori e la personalità del brand, attivando la sua fiducia e favorendo la fidelizzazione.
  • Offerta e caratteristiche dell’hotel: proporre servizi unici e innovativi, che vadano oltre il semplice pernottamento.
Posizionamento chiaro ed efficace

Per differenziarsi è fondamentale posizionarsi sul mercato in modo chiaro ed efficace, comunicando correttamente il valore aggiunto del proprio brand rispetto alla concorrenza.

Valutare il proprio posizionamento

Per capire se il proprio posizionamento è corretto e valutare un eventuale riposizionamento, è necessario porsi alcune domande:

  • Che tipo di hotel sono?
  • In quale location mi trovo?
  • Quali servizi offro?
  • Quali elementi differenziano il mio hotel dalla concorrenza? Quali sono invece i punti di forza dei competitor?
  • Gli ospiti percepiscono correttamente la mia struttura, la mia personalità, la mia offerta e i miei punti di forza rispetto alla concorrenza?
Il processo di riposizionamento

Il processo di riposizionamento, fondamentale per il successo dell’hotel sul mercato, richiede la stesura di un piano strategico, di un piano di vendita, marketing e comunicazione e di un piano operativo. Questi piani d’azione strategici sono strumenti indispensabili per:

  • Definire obiettivi chiari e misurabili: stabilire cosa si vuole ottenere con il nuovo posizionamento, in termini di aumento di visibilità, incremento delle prenotazioni, fidelizzazione dei clienti, ecc.
  • Sviluppare strategie efficaci: definire le azioni concrete da intraprendere per raggiungere gli obiettivi prefissati, utilizzando i canali di comunicazione più adatti al target di riferimento.
  • Coordinare le attività: assicurare coerenza ed efficacia a tutte le azioni di marketing, comunicazione e vendita.
Monitoraggio strategico

Il lancio di un nuovo posizionamento è solo l’inizio di un percorso impegnativo. Per decretarne il successo è fondamentale monitorarlo costantemente e con precisione, andando oltre i primi mesi e concentrandosi sull’andamento a lungo termine di metriche chiave, sia qualitative che quantitative. Nell’ambito alberghiero, un posizionamento preciso ed efficiente è strettamente correlato alla tariffa media giornaliera (ADR) e al ricavo per camera disponibile (RevPAR), due KPI fondamentali per le attività ricettive.

ExWorksMilan: il vostro partner per il riposizionamento

ExWorksMilan, in qualità di Advisor, guida con la sua esperienza e il suo know-how ventennale gli imprenditori alberghieri in tutte le fasi del progetto di riposizionamento.

Conclusione

In un mercato alberghiero in continua evoluzione, differenziarsi è la chiave per il successo. Un posizionamento chiaro, una strategia di comunicazione efficace e un’esperienza memorabile per gli ospiti sono elementi essenziali per distinguersi dalla concorrenza e conquistare la fidelizzazione dei clienti.

Start typing and press Enter to search